A+ R A-

l'inutilità dei servizi Siti Internet gratuiti

A parte il fatto che poi alla fine si pagano sempre ecco un articolo che spiega quanto siano inutili i servizi in cui puoi aprire un sito internet in pochi clic.

ews5 screenshot layout

Da qualche anno a questa parte internet si è letteralmente riempito di centinaia di servizi on line, spesso pubblicizzati come gratuiti o a prezzi irrisori, che cominciano quasi sempre con la solita frase " Apri il tuo sito internet in 10 minuti ".

Quanto sia inutile tutto questo è ovvio per chi lavora nel settore Web a vario livello ma questo modo di comunicare e questo genere di servizi possono tuttavia ingannare una larga fetta di utenza interessata ad avere un sito per la propria attività da cui pretendono dei risultati. 

Mentre questo genere di servizio può infatti andar bene per chi vuole un sito on line tanto per averlo non può invece andar bene per chi dal sito internet si aspetta per la propria attività un qualche tipo di ritorno o obbittivo da raggiungere.

Perchè questo genere di servizi sono perfettamente inutili? 

Perchè creano siti internet prefatti e spesso tecnicamente inadeguati che non hanno alla base uno studio personalizzato condotto da esperti del settore che possano dare al sito stesso qualche chance di successo.

Perchè in un mercato ormai saturo e molto competitivo come il Web in cui le aziende offrono i loro servizi / prodotti attraverso piattaforme molto evolute e siti internet avanzati è assolutamente ultra tecnologici avere un sito fai da te fatto alla meno peggio non porta a niente.

Non vale la pena di spendere in questi servizi, tanto vale accontentarsi della propria pagina su Facebook o del proprio account su Twitter.

Se invece si vuole effettuare un passo verso un evoluzione aziendale superiore allora bisogna affidarsi ad un agenzia seria e capace di produrre un progetto complesso che fornisca soluzioni semplici ed originali alla propria utenza sul web.

Vendere on line prodotti tipici, l'importanza delle nicchie

Vendere on line prodotti tipici della propria terra può servire per uscire fuori dalle dinamiche dell'ccessiva concorrenza.

prodottitipici

 

Non basta avere un buon sito internet per vendere on line ma ci vuole anche un buon prodotto e cosa c'è di meglio in Italia dei prodotti tipici? Vini, insaccati, pomodori, liquori, prodotti molto conosciuti e anche abbastanza costosi, ceste di prodotti tipici per regione che potrebbero essere vendute tranquillamente nel nostro e commerce.

E' possibile vendere i prodotti della propria terra di origine per farli assaggiare agli abitanti delle altre regioni Italiane e poi, cosa da non sottovalutare, per farli assaggiare in tutto il mondo. 

Il vantaggio di vendere questo tipo di prodotto è che si esce fuori dalla massa della concorrenza e si crea un prodotto diverso da vendere piuttosto che un prodotto di consumo come scarpe, libri, vestiti, un modo per distaccarsi dalla concorrenza e fare qualcosa di diverso. Tutti vendono scarpe ma sono molto più rari i siti internet di qualità dove puoi trovare il salame piccante Calabrese.

Una volta deciso il prodotto da vendere on line si deve trovare un buon fornitore che ci faccia dei prezzi accessibili, magari diversificare i prodotti, a quel punto il sito è pronto e si può indirizzare un marketing che sia mirato contemporaneamente all'Italia e all'estero.

I prodotti tipici Italiani si vendono bene all'estero soprattutto se il sito internet è ben fatto e predisposto per raccontare anche la storia del prodotto oltre che venderlo, insomma, bisogna dare all'utente l'impressione di acquistare direttamente in Italia il suo prodotto tipico, come un buon vino per esempio.

Il sito deve ovviamente essere multi lingua ed avere almeno l'Inglse come lingua principale, ancora meglio se fatto anche in Tedesco, Francese e Spagnolo.

Si potrebbe lavorare sul posizionamento su google inserendo contenuti che parlano dei posti dove quei prodotti sono prodotti, organizzare delle ceste con varietà diverse di prodotti tutti insieme, c'è veramente una grande varietà di opzioni su cui si può far leva per creare e sviluppare un prodotto di qualità.

Alla fine la chiave è puntare su un prodotto di nicchia che non tutti hanno che si può però vendere alla massa delle persone in tutto il mondo.

l' e commerce di prodotti tipici, se fatto bene, ha delle grandi potenzialità che possono essere sfruttate.

Contattate Galatea Web se avete un idea simile e vi aiuteremo a svilupparla.

Un sito per vendere on line fatto da chi sa vendere

Un sito internet per la vendita on line deve essere sviluppato non solo da tecnici ma anche da chi sa vendere un prodotto o servizio.

rete vendita960x370 1

 

Un bel sito ok, fatto bene, grafica carina e tutto a posto, ma cosa manca? Perchè non vende? Semplice, quello che abbiamo imparato presto qui a Galatea Web è che un sito internet deve essere sviluppato tecnicamente da un grafico, da un programmatore, da tecnici esperti che sanno come devono farlo, ma se il sito è predisposto alla vendita on line allora a dirigere il progetto deve essere prima di tutto un esperto venditore.

Quanto sia diverso il modo di pensare di un creativo da quello di un esperto commerciale è cosa risaputa, ed è giusto che sia così, ognuno ha il suo lavoro e anche su internet non c'è differenza in questo concetto. Un grafico avrà a cuore la grafica del sito e penserà che sia la cosa più importante, un programmatore penserà che il codice è la parte più importante, ma un venditore sa che la cosa più importante in un sito e commerce è come il prodotto viene esposto, descritto, come i processi di acquisto influiscono nel successo del sito internet stesso, insomma la vendita, che sia fatta all'interno di un negozio o di un sito internet resta la parte integrante e forse più importante di qualsiasi transazione commerciale.

Vendere on line, ecco cosa deve fare il tuo sito, non deve fare nient'altro che questo, l'obbiettivo principale e il motivo per cui lo avete ordinato è questo, spesso invece molte agenzie tendono a far diventare questo aspetto un momento secondario dell'esperienza dell'utente.

Non lo fanno volontariamente, è che si pensa che facendo un buon lavoro la vendita alla fine possa venire da se ma chi ogni giorno per lavoro vende prodotti e servizi sa bene che non è affatto così, vendere è un arte a cui bisogna dedicare tempo e costanza, una scienza se vogliamo, che deve essere applicata da persone esperte anche sul nostro sito internet.

Ecco perchè in questo articolo di oggi voglio consigliarvi di pretendere sempre in un lavoro sul web che ci sia qualcuno che vi segua e che si occupi del fattore vendita e di lasciare perdere quelle agenzie incentrate troppo sullo sviluppo e poco sulla vendita.

 

 

Lanciare il proprio e commerce spendendo 150 euro a settimana

Spendere un somma tutto sommato abbordabile per lanciare e far funzionare il proprio e commerce in un mese.

Pay per click advertising reg

 

Abbiamo fatto il sito, è come lo desideriamo noi, ci sono i nostri prodotti, è tutto perfetto, tranne un piccolo particolare. Non lo conosce ancora nessuno, come lanciarlo in un tempo ragionevole e cominciare a farlo vendere? Diciamo in un mese. 

Le pubblicità più immediate e veloci che si conoscono sono i così detti pay for click (paga per click) delle 3 principali piattaforme oggi esistenti sul web, Google, Facebook e Twitter. Il primo è un motore di ricerca e gli ultimi due sono due social network.

E' possibile essere presenti con il proprio sito internet in queste piattaforme in forma assolutamente gratuita, su google nelle cosi dette ricerche organiche (nella parte centrale dei risultati di ricerca o serp) e negli altri 2 social aprendo un account gratuito o su facebook una pagina.

Per raggiungere però una certa visibilità in modo gratuito ci vorrebbe un eternità tranne che i nostri contenuti siano così incredibilmente originali e clamorosi da attirare intorno a noi un traffico di utenza virale, cosa abbastanza rara per un sito internet che vende prodotti o servizi, così arriva in nostro soccorso il concetto di pay for click in cui abbiamo parlato in questo articolo (il tuo sito subito presente con il pay for click).

Tutte e tre le piattaforme hanno infatti sviluppato un ottimo pay for click anche abbastanza simile da utilizzare, in questo modo, investendo un piccolo budget possiamo presentare il nostro sito internet a decine di migliaia di utenti interessati potenzialmente ai nostri prodotti o servizi.

In questo articolo propongo di investire 150 euro a settimana nel primo mese su tutte e 3 le piattaforme (50 su google, 50 su facebook, 50 su twitter).

C'è un motivo particolare per farlo in tutte e tre contemporaneamente, pare infatti che per qualche misterioso motivo se si lanciano le pubblicità su tutte e tre le piattaforme in contemporanea la pubblicità funzioni molto di più. 

Con un piccolo budget settimanale saremo in gradi di effettuare le prime vendite e ricoprire i costi del nostro servizio, potremo reinvestire in pubblicità e in questo modo senza aspettare i tempi biblici del posizionamento organico su google saremo immediatamente presenti sul web fin dal primo giorno.

 

 

 

 

 

La ricchezza di un sito semplice e graficamente minimal

Quanti di voi in passato hanno pensato che un sito pieno di grafica e immagini dappertutto era sinonimo di un buon sito? 

grafica home

Un sito dalla grafica bellissima, spettacolare, con animazioni, video, grafiche dovunque per un impatto visivo davvero bello, fatto da un agenzia o da un singolo che vi hanno davvero lasciato di stucco, e poi? Il nulla. Mesi senza alcun contatto dal sito, nessun cliente, nessuna vendita, niente di niente, una bellissima confezione insomma che vi è costata molto e che alla fine non ha prodotto alcun risultato. Perchè?

Prima di iniziare e finire questo articolo voglio subito dirvi che Galatea Web non c'è l'ha certo con la bella grafica e non è contraria ad un sito carino, non è questo il punto, ma cosa vogliamo realmente dal nostro sito internet? Che quando l'amico che lo guarda ci dice " o ma che bello!" o che ci serva realmente a qualcosa? E come l'eccessiva pesantezza della grafica influsice negativamente sulle vendite? 

Cominciamo dall'analizzare i più importanti siti internet, quelli che fatturano miliardi di euro. Google, Facebook, cos'hanno in comune? Sono praticamente privi o quasi di grafica e lasciano l'interno spazio visivo ai loro contenuti, ovvero, a ciò che realmente interessa al cliente. 

Se osserviamo Facebook ad esempio noteremo il logo, molto piccolo in alto a sinistra, qualche banda blu che decora il tutto e poi i contenuti delle pagine e degli account. Google addirittura ha solamente una scritta al centro con il logo e poi l'intera pagina è completamente bianca. Strano vero? 

Ma tutto questo ha uno scopo e noi dobbiamo cercare di decidere se vogliamo che il nostro sito internet sia una bella vetrina per il nostro grafico quando farà vedere i suoi lavori in giro o se vogliamo invece un servizio funzionante, e per questo dobbiamo capire che un servizio funzionante è semplicemente un servizio incentrato sull'utente e sulle informazioni che quest'ultimo deve avere, insomma il nostro utente non viene a visitarci perchè il nostro sito è bello ma viene a visitarci perchè il nostro sito gli offre ciò che sta cercando che siano informazioni, prodotti o servizi.

Una bellissima scatola anche se piena quindi non vi servirà a molto, l'utente si distrae facilmente e soprattutto nei siti di vendita dobbiamo cercare di dare il minor numero di informazioni visive che non riguardano il prodotto. Insomma, se il cliente guarda la grafica guarderà di meno il prodotto e se guarda di meno il prodotto le possibilitò che acquisti diminuiranno, è matematica.

Qual'è la soluzione allora? un buon logo, una grafica bella ma molto minimal, essenziale, che diano un tocco di professionalità al sito internet ma che non lo appesantiscano inutilmente. 

Luca Conti - Galatea Web

 

Oltre il prodotto, l' E commerce di servizi

Ma non sono solamente prodotti quelli che possiamo vendere su internet. Esaminiamo l'e-commerce di servizi che ci permette di potenziare la nostra azienda anche con i clienti già esistenti.

webser

 

Siamo abituati ad immaginare l' ecommerce come un sito in cui si vendono prodotti che poi vengono spediti e troppo spesso ci si dimentica che una delle maggiori potenzialità dell'e-commerce è invece la vendita e la fruizione di servizi connessi alla nostra azienda ed ai nostri contenuti, ma cerchiamo di fare subito un esempio pratico per chiarire le potenzialità di questo tipo di e commerce.

l'Esempio più classico è quello di un azienda come la nostra, Galatea Web, che non vende prodotti ma servizi e mette quindi sul proprio sito la possibilità non di ordinare e ricevere via posta un prodotto ma quello di attivare un servizio.

Le dinamiche che regolano la vendita on line in questo caso non cambiano molto da quelle dei normali prodotti, una descrizione esaustiva del servizio, delle foto, rimangono fondamentali per la buona presentazione dei nostri servizi. Paradossalmente è più facile spiegare un servizio e magari cominciarlo a fruire in prova prima dell'acquisto che un prodotto di cui si avrà la vera tangibilità solamente alla consegna.

Ma la vera potenzialità dell' e commerce di servizi è la possibilità di sbloccare contenuti prima inaccessibili sul sito stesso che vengono però resi disponibili dopo il pagamento.

Sfruttando questa potenzialità si possono immaginare decine e decine di applicazioni vincenti dell' e commerce di servizi, il tesseramento virtuale in un associazione che dopo il pagamento fornisce al socio l'accesso ad altre aree del sito prima chiuse, l'attivazione di un area clienti in cui offrire assistenza al cliente che decide di attivare pagando un servizio di assistenza specifico. 

Dagli esempi sopra citati si può dedurre quanto siano potenti le applicazioni di questo genere di e commerce, un negozio on line che vende servizi piuttosto che prodotti va incontro ad innumerevoli vantaggi, primo tra tutti, l'assenza di spese di spedizione. 

 

 

 

E commerce, non solo prodotti ma altri contenuti con il blog

In un precedente articolo (clicca qui per leggerlo) abbiamo discusso dell'importanza dei contenuti per il nostro negozio on line, oggi parlaremo del potenziamento blog che Galatea Web offre nei suoi siti per aumentare qualità e visibilità del sito internet.

fareblog

 

Un e - commerce di qualità non è un sito dove ci sono solamente dei prodotti da vendere ma è un sito internet costruito per offrire molto di più, si parla di esperienza di navigazione dell'utente, di semplicità, di informazioni, un posto dove puoi comprare se ti interessa quello che vedi ma allo stesso tempo puoi " passeggiare tra gli scaffali " e leggere qualcosa in più sul prodotto o servizio che vuoi acquistare. 

In un articolo precedente vi abbiamo parlato dell'importanza dei contenuti, ma non vi abbiamo detto quanto ovviamente sia difficile farli. Ci vuole tempo, passione e dedizione. 

Sappiamo che se avete un negozio on line che vende quadri che ritraggonno soggetti di culture pre colombiane per esempio il vostro sito sarà sicuramente più interessante e più visibile dei suoi concorrenti se al suo interno avrà un blog dove periodicamente vengono prodotti articoli originali che parlano delle culture pre colombiane come i Maya o gli Incas. 

Attenzione, la parola originali non è detta a caso, significa che non dovete mai assolutamente copiare sul vostro sito articoli presi da altri siti se non volete che google pensi a ragione che il vostro sia un servizio scadente. 

Naturalmente per fare quanto detto sopra ci vuole impegno, non tutti ne hanno il tempo o le capacità, ogni mattina dovete scrivere un articolo originale che parla sull'argomento, scritto in Italiano perfetto, riflettere su cosa volete parlare, correggerlo, cercare un immagine da allegare all'articolo e poi metterlo on line seguendo un percorso logico come se steste scrivendo un libro o curando un rubrica di una rivista.

Per questo motivo Galatea Web offre un potenziamento particolare che si occupa proprio di produrre i contenuti periodici per gestire un blog nel proprio sito internet.

Ma come fa Galatea Web a conoscere il settore in cui operate e a poter scrivere contenuti pertinenti all'interno del nostro sito internet? 

Ovviamente, se curiamo il blog di un sito che parla di chirurgia plastica non prendiamo certamente una laurea in medicina, ma i notri autori sono abituati a fare questo lavoro così tracciano una linea editoriale da seguire anche in accordo con il cliente proprietario del sito che ci dirà bene o male di cosa vuole che parliamo, i contenuti vengono presi dal web come fonti affidabili e poi vengono riscritti completamente d'accapo in forma originale per il nostro blog. 

Non mi stancherò mai di ripetere che a prescindere se decidiate di scrivere da soli i contenuti per il vostro blog ose decidete di delegare ad altri è molto importante che i contenuti siano originali e mai copiati perchè google possiede degli algoritmi che capiscono questa cosa e potrebbe penalizzare il sito in caso di contenuti copiati.

Inserimento e modifica dei prodotti nel negozio on line

In questo articolo parleremo dei prodotti entrando nel vivo del discorso e - commerce e vedremo come il Galatea Power gestisce i prodotti.

 prodotti main

Fin ora abbiamo parlato di molti aspetti del negozio on line, dai metodi di pagamento alle spedizioni, alle principali forme di visibilità, al dominio. Oggi parleremo dei prodotti e di come questi vengono inseriti all' interno del nostro e - commerce.

Prima di tutto vi postiamo sotto la video guida ufficiale Galatea Web all' inserimento e alla modifica dei prodotti:

Cominciamo con qualche consiglio pratico che riguarda i prodotti dell'e-commerce. Cerchiamo di procurarci delle buone foto del prodotto, non sgranate, di buona qualità, magari più di una foto per fare vedere diverse angolazioni del prodotto. 

Ricordiamoci che in un sito internet l'utente non ha la possibilità di toccare il suo prodotto, di prenderlo in mano, dobbiamo quindi cercare di ovviare a questa necessità in altri modo, oltre alle foto per esempio abbiamo un arma molto efficace e cioè un accurata descrizione del prodotto.

Facciamo in modo che l'utente leggendo si immerga nel prodotto, lo conosca, ne conosca la storia, le potenzialità, le possibili applicazioni, facciamolo innamorare del suo prodotto. Facciamolo sentire già suo in modo che l'acquisto sia solo un piacevole dettaglio per noi.

Galatea Web offre assistenza nella creazione dei contenuti compresi i prodotti.

Foto e descrizione del prodotto quindi, poi ovviamente il prezzo, molti altri fattori e parametri possono essere inseriti nella scheda del prodotto ma rimandiamo la video guida sopra l'aspetto puramente tecnico.

l'Importante è capire quanto sia importante l'esposizione del prodotto nell' e commerce dove le foto e le descrizioni si sotituiscono al prodotto tangibile da toccare.

Anche se si tratta di servizi anzi a maggior ragione per i servizi foto e descrine sono molto importanti.

 

I metodi di spedizione nei negozi on line Galatea Web

Man mano che i nostri articoli entrano sempre più nel dettaglio di funzionamento di un negozio on line analizzeremo il prodotto di punta Galatea Web, ovvero il Galatea Power, e oggi parleremo dei metodi di spedizione che è possibile inserire all'interno del nostro e-commerce.

 Spese di spedizione

Dopo aver parlato dei metodi di pagamento passiamo ad esaminare un altro importantissimo aspetto di un sito internet dedito alla vendita on line soprattutto nell'ambito dell'acquisto di prodotti, ovvero le spedizioni.

La spedizione è importante, prima di tutto perchè incide nel prezzo del prodotto e secondariamente perchè da tangibilità alla nostra vendita on line, in questo articolo ci soffermeremo sulle modalità tecniche con cui questa viene gestita nei nostri Galatea Power.

Ogni Galatea Power ha infatti la possibilità di avere uno o più metodi di spedizione che vengono o scelti dall'utente che sta acquistando o che il sito propone in automatico al presentarsi di alcuni fattori come l'importo speso o la quantità di prodotto acquistata.

Una delle più classiche distinzioni di prezzo che si andranno a inserire nel nostro e commerce è per esempio se la spedizione è dentro la penisola o per le isole (sicilia, sardegna, isole minori).

Questo infatti di solito influsice sul prezzo della spedizione stessa, ma anche sui tempi di consegna.

Altri metodi di spedizione possono essere inseriti in base al prezzo così, si potrebbe aggiungere ad esempio un metodo di spedizione che fa si che la spedizione diventi gratuita superato un certo margine di spesa, ad esempio per acquisti superiori a 100 euro la spedizione potrebbe essere gratuita.

Altri metodi di spedizione che si possono inserire nel nostro negozio on line potrebbero essere divisi per fasce di quantità, e la spedizione potrebbe variare se stiamo acquistando un prodotto che pesa 1 chilo o 100 chili.

I metodi di spedizione vengono impostati in fase di sviluppo iniziale del sito internet e successivamente possono essere modificati in qualsiasi momento da Galatea Web o dal proprietario del sito stesso.

Al presentarsi delle variabili in fase di acquisto nel riepologo finale dell'acquisto saranno visibili solamente i metodi di spedizione settati per quei parametri.

Il Galatea Power calcolerà in automatico il prezzo della spedizione aggiungendolo al prezzo del prodotto e alle eventuali tasse, a tutto questo saranno sottratti ovviamente eventuali sconti e coupon se inseriti. 

In generale la gestione del metodo di spedizione è molto semplice ma anche molto importante.

E' sempre consigliabile informarsi prima, facendo delle telefonate ai vari spedizionieri come le poste Italiane, Bartolini, TNT, per citare quelli più efficienti e valutare bene il prezzo dei nostri prodotti anche in base al prezzo di spedizione. 

 

Altri sistemi di pagamento per il negozio on line

Non sempre è possibile interfacciare paypal al proprio sito internet e questo accade per vari motivi, andiamo a vedere perchè e quali alternative Galatea Web ci consiglia in questi casi.

pagamentib

 

Nel precedente articolo abbiamo pagato di quello che può essere il principale sistema di pagamento del nostro negozio on line: " Paypal". Sicuramente un ottimo servizio ma anche un servizio che ha dei limiti, quali sono questi limiti? 

Nel caso in cui il nostro sito internet venda servizi a luci rosse per esempio (siti porno, chat erotiche) o servizi collegati al mondo delle scommesse, Paypal come tutte le grosse aziende Statunitensi ha delle regole molto rigide riguardo a questi settori e potrebbe chiudere il nostro conto on line non appena effettuati i dovuti controlli. Attenzione non parliamo di settori illegali, ma di settori perfettamente legali (come il porno) che però paypal, azienda abbastanza bigotta, non tollera tra i suoi sistemi di pagamento.

Quando il settore in cui operiamo non rientra tra quelli accettati da Paypal è possibile allora rivolgerci ad un altra piattaforma di pagamento e ancor meglio integrare all'interno del nostro sito direttamente il sistema di pagamento della nostra banca. 

Un ottima ed affidabile piattaforma di pagamento che accetta qualsiasi tipo di carta di debito e credito presente in qualsiasi circuito bancario è sicuramente Nordpay, il loro sito consultabile a questo indirizzo: NORDPAY è siuramente molto preciso nello spiegare il servizio, questa piattaforma di pagamento può essere utilizzata su qualsiasi tipo di servizio e settore ed è onestamente anche molto più semplice e intuitiva i paypal, l'unico limite però è che mentre paypal si può aprire immediatamente attraverso una mail senza alcuna partita iva Nordpay necessita invece per essere aperta di una partita iva. 

Oltre a Nordpay esistono decine e decine di altre piattaforme da utilizzare come sistema di pagamento alternativo a Paypal. 

Sistemi di pagamento, come incassa un negozio on line? Paypal.

Dopo aver tanto parlato di caratteristiche tecniche, modi di fare pubblicità e rendere visibile il nostro sito internet di vendita on line, oggi parleremo di come i soldi vengono incassati dal nostro negozio on line.

 paypal dgmag

 

 Nell'articolo di tutto esamineremo il modo in cui il nostro negozio on line può generare concretamente profitti attraverso i sistemi di pagamento, entriamo insomma nel vivo dell' e commerce e parliamo principalmente di Paypal. 

Cosa succede quando una persona che ha messo nel carrello virtuale del nostro sito internet un prodotto può procedere all'acquisto e insomma, deve pagarci? 

A questo punto il nostro sito deve diventare un tramite tra l'utente che sta effettuando il pagamento attraverso una carta di credito o una prepagata (come la postepay per intenderci) e un conto corrente (che sia interamente virtuale o tradizionale come quello presso la nostra banca.).

Il miglior modo che noi conosciamo per incassare sul nostro sito internet (anche se a volte e per certi particolari settori è necessario utilizzare qualcun altro) è senza dubbio appoggiarsi alla piattaforma di pagamento più famosa ovvero PAYPAL.

Non tratteremo in questo articolo Paypal perchè potete trovare in rete tantissime informazioni su questo conto corrente on line, vi basterà sapere che si apre gratuitamente e che potete collegarlo a qualsiasi conto corrente reale o carta in modo da poter trasferire i soldi che vi arrivano su di esso sui vostri sistemi di pagamento.

Il bello di paypal è che è molto conosciuto, sicuro e affidabile, è attualmente il miglior sistema di pagamento che si conosca on line. 

Quando una persona effettuerà quindi un ordine sul vostro e commerce, a quel punto il sito internet manderà l'utente a pagare alla cassa di paypal, con l'importo dovuto comprensivo di tasse e spese di spedizione e tutto, l'utente pagherà e subito dopo aver pagato verrà rispedito indietro nel nostri sito dove verrà ringraziato e potrà in qualsiasi momento avere un riepilogo dell'ordine effettuato.

Paypal quindi si sostituisce per un momento al nostro sito internet proprio nel frangente del pagamento (il tutto avviene in automatico), il pagamento avverrà quindi in un area sicura e affidabile garantita da paypal, e la transazione andrà a buon fine.

I soldi saranno materialmente disponibili sul vostro conto paypal, da li potranno essere spostati verso una carta prepagata o un conto corrente, a vostra volta potete infatti collegare a paypal i vostri metodi di pagamento tradizionali.

Qualsiasi tipo di trasferimento dal vostro contopaypal a una carta o a un conto corrente normale per poi poter prelevare materialmente i soldi avviene in tempistiche che vanno dai 2 ai 5 giorni massimo. 

Nel prossimo articolo vedremo come integrare altri sistemi di pagamento sul nostro negozio on line e le principali differenza con paypal.

 

 

I requisiti tecnici di base per un sito internet di qualità

Nel precedente articolo abbiamo capito come i contenuti siano per un sito l'unico vero trucco per renderlo un servizio interessante che possa avere un qualche tipo di successo ed abbiamo anche fatto degli esempi pratici, adesso andiamo a vedere quali sono i requisiti tecnici di base che fanno di un sito internet un sito di qualità.

accessblt

 

Oltre ai contenuti un sito intenet oggi è chiamato a rispondere ad una miriade di requisiti tecnici che lo rendono idoneo e qualitativo nello svolgere la sua funzione come mai rispetto al passato in cu un sito internet era spesso un mucchietto di pagine html statiche senza troppe complicazioni.

Oggi il WEB è cambiato diventando molto più complicato e con l'avvento dei siti internet dinamici (ovvero capaci di cambiare in base alle scelte dell'utente) le cose si sono complicate ulteriormente.

l'Idea per questo articolo mi è venuta pensando alla miriade di clienti che incontro che mi dicono no il sito me lo sta facendo mio cugino, mio nipote, o un mio amico che fa queste cose.

Senza nulla voler togliere all'idea romantica di artigiano del web, del lupo solitario che chiuso in una stanzetta produce colpi di genio c'è da chiedersi se un singolo scollegato dal mondo sia realmente capace di produrre un servizio di qualità adatto a pubblicizzare un azienda.

Dico questo perchè in termini di requisiti oggi richiesti che adesso vi andrò ad elencare oggi è richiesto un continuo aggiornamento e un confronto perenne con altri sviluppatori per adattarsi giornalmente alle esigenze in perenne mutamento del web (dal cambiamento delle regole nei motori di ricerca agli aggiornamenti dei gestori di contenuti come joomla e word press).

Andiamo ad esaminare quali sono oggi le principali caratteristiche a cui dobbiamo stare attenti per evitare di avere un sito internet non al passo con i tempi.

Prima di tutto abbiamo la velocità di apertura del sito stesso, il suo tempo di caricamento e la distribuzione corretta delle pagine e dei link, il sito deve insomma ovviamente funzionare e se oggi che utilizziamo i dispositivi obili per aprire un sito il tempo di apertura supera pochi secondi il nostro sito internet ha qualcosa che non va. Nella maggior parte dei casi le sue grafiche non sono state trattate adeguatamente per essere snelle e leggere e le sue pagine sono probabilmente piene di codice pesanate e mal gestito.

La seconda importante caratteristica che oggi il sito deve avere è che deve assolutamente essere MOBILE FRIENDLY, ovvero deve aprirsi bene anche nei telefoni e nei tablet. Questo significa che il sito deve avere due tipi di visualizzazioni e quando lo si apre con un telefono deve apparire in verticale, come una app devi visualizzare i suoi contenuti rispettando grandezza e disposizione utili alla vista da telefonino. Senza questo adattamento infatti un sito sarà veramente difficile da visitare da dispositivo mobile.

La terza e non meno importante caratteristica è che il sito debba essere GOOGLE FRIENDLY, rispettando quindi l linee guida fornite dal più importante motore di icerca al mondo il sito deve riuscire ad essere visbile nel motore stesos rispettandone le regole. Google impone decine di regole di usabilità che devono rendere piacevole e utile la navigazione all'utente che arriva sul nostro sito per mezzo delle sue ricerche. Approfondiremo più avanti questo aspetto. 

Vi sono decine e decine di altre esigenze tecniche da rispettare ma quelle esposte sono sicuramente tra le più importanti.