copertina blog

Una community di clienti con la pagina Facebook

Una volta risolto il problema di avere un Sito Web appetibile e adatto alle conversioni si può procedere alla creazione e al potenziamento di un pubblico potenzialmente interessato ai nostri prodotti, un pubblico che si può fideilizzare e che nel tempo può affezionarsi e acquistare più di una volta, quale luogo migliore per farlo che nei Social.

come creare community

 Una comunità di potenziali clienti, il nostro villaggio digitale fatto di persone, il metodo ideale per coltivare una clientela fedele che possa garantire sicurezza e continuità alla nostra attività on line o fisica. Ma come fare?

Un tempo si usavano molto le newsletter e funzionavano ma oggi esistono strumenti più potenti come ad esempio una pagina facebook.

Prima di tutto bisogna creare una pagina che abbia a livello di identity gli stessi richiami del nostro sito, del nostro marchio. Una volta sistemata graficamente la pagina si individua il pubblico potenziale.

Sui social ci sono tutti e quindi, per logica conseguenza, ci sono anche i nostri futuri clienti.

Prima di essere clienti però sono potenziali clienti, la precisione con cui si chiede il mi piace al pubblico potenziale è molto importante perchè si potrebbe rischiare di creare una pagina composta da persona a cui non interessa nulla dei nostro prodotti / servizi.

Dopo aver capito quindi con accuratezza scientifica chi è il nostro cliente tipico (età, sesso, lavoro, hobby, zone geografiche con maggiore incisività) si procede ad inviare ad ognuno di loro la richiesta e gradualmente si ingrandisce il bacino di utenza collegato alla pagina.

Nel frattempo si programma un piano di pubblicazione contenuti che senza esagerare, nella giusta frequenza temporale, fornisca ai nostri nuovi " amici " l' intrattenimento e gli approfondimenti necessari affinchè la loro permanenza sulla pagina sia gradita spiengendoli a partecipare attivamente con diverse reazioni (commenti, mi piace, eccetera) alla vita della pagina. 

La nostra pagina cresce, i mi piace aumentano, le persone discutono tra loro e con gli amministratori, si sta creando una community (comunità).

E' il momento di iniziare a lanciare dei post strategici che mirano a far cliccare per inviare gli utenti sul sito (dove potranno poi fare diverse azioni come l'acquisto di un prodotto o la registrazione, eccetera), in questa fase bisogna stare molto attenti in modo che l'utente non percepisca la svolta commerciale della pagina come un " tradimento " e che non si crei intorno al marchio nessuna vena polemica ma che si parli, con leggerezza, di argomenti che possono predisporre il buon animo necessario che precede l'acquisto.

Quanto detto sopra potrebbe apparire semplice ma in effetti non lo è. Per questo è necessario affidarsi a dei professionisti per essere sicuri che i nostro sforzi social portino, in un tempo ragionevole, alla conversione dell' utente che aveva inizialmente messo il mi piace in cliente che acquista periodicamente nel nostro sito web.