fbpx
A+ R A-

Il futuro del WEB, le predizioni di Steve Jobs e il dopo ancora secondo Galatea Web

Partendo dalla famosa intervista perduta di Steve Jobs cercheremo di analizzare l' attuale situazione di Internet, dove stiamo andando? Come farà un azienda a pubblicizzarsi tra qualche anno?

stevejobs

 

Questo articolo prende spunto da una bellissima intervista fatta a Steve Jobs molti anni fa in un momento storico particolare in cui tutto nel mondo dell' hardware e dei software si stava evolvendo ed Internet si era da poco affacciata sul mercato.

Con la sua solita naturale lungimiranza Steve aveva già capito che Internet avrebbe cambiato il modo di utilizzare la tecnologia.

In una frase davvero incredibile afferma: " Internet diventerà un fenomeno sociale " anticipando di più di 20 anni l'era dei Social Networks. 

POTETE GUARDARE L' INTERVISTA QUI

D
a quell' intervista sono passati tanti anni e non solo Internet ha cambiato il modo di usare la tecnologia ma ha aperto un immenso mercato virtuale (ma molto reale in termini di effetti pratici).

Le profezie di Steve si sono avverate, non solo ha fatto la storia dell' hardware e del software ma ha anche predetto con notevole sucesso quello che sarebbe successo dopo di lui.

E ora? Molti si chiedono che cosa succederà adesso, come si evolverà Internet, andrà tutto così per un bel po magari con qualche potenziamento o dietro l' angolo c'è un altra rivoluzione? E se si, cos'altro mai potrebbe uscire fuori che non è stato ancora inventato?

Il mercato dei Siti Internet è saturo. Siamo a un punto morto e la maggior parte delle agenzie di sviluppo continua a sfornare pessimi siti vetrina o inutili e commerce, l' utilizzo dei siti da backend e le potenzialità delle moderne amministrazioni non sono servite per proiettare lo sviluppatore di oggi, quello di massa e di produzione, a capire come rendere il sito uno strumento più utile per l' imprenditore.

Come conseguenza ci ritroviamo con un mercato che cresce ma senza una decisione precisa e soprattutto, senza un leader.

Vi siete chiesti come mai non esiste nel mercato dei Siti Web una APPLE o una MICROSOFT?

Perchè manca innovazione, perchè nessuno ha preso il testimone, le grandi aziende sviluppano per se, l' open source ha donato cms come joomla e wordpress ma nessuno ha colto l'o ccasione per rivoluzionare il mercato dei siti internet e si continua a rimanere fissati con concetti più profondi come la programmazione ma nessun imprenditore alla Jobs o alla Gates ha colto l' onda dicendo hei guardate, ecco come possiamo migliorare tutto. 

Intendiamoci, non parlo di come fare un sito internet, se è meglio farlo di sana pianta se è giusto usare wordpress o joomla o quale verisone di PHP far girare, no assolutamente, io parlo di cosa è oggi un servizio Sito Internet, del come dovrebbe essere utilizzato dalle aziende, se è possibile una standardizzazione che non sia un abbassamento della qualità ma un modo più veloce per fare accedere le aziende a questo servizio, parlo di questo. 

Parliamoci chiaro, tutte le rivoluzioni tecnologiche degli ultimi decenni dal sistema operativo a finestre al mouse sono state sviluppate rubando tecnologie già esistenti ad aziende che non avevano ben compreso le potenzialità che avevano sotto mano e potevano essere sviluppate anche in altri modi ma cio che è contato veramente, che ha fatto la differenza, è stata l'idea.

Al primo windows o sistema OS ne sono seguiti altri che hanno migliorato i difetti dei primi, ma nel mondo dei Siti Internet non è successo niente di simile nel senso che nulla ha rivoluzionato il fatto di avere un sito internet. E ripeto, non parlo di sviluppo.

Sarà forse questa la sorpresa di questi anni?