A+ R A-

il cliente web master e il fallimento del suo progetto

Non mi stancherò mai di ripertelo, abbiamo affrontato quest'argomento più e più volte in questo blog, tanto più un cliente interviene nello sviluppo tanto più il progetto è destinato a fallire. 

creazione siti web 900x320

 

Ci sono molte cose che un cliente può fare per sabotare il proprio progetto WEB, al primo posto c'è quella di non investire adeguatamente nella propria visibilità e al secondo c'è l'intervenire direttamente e pesantemente nello sviluppo del proprio servizio.

Si esatto, avete capito bene, ci troviamo di fronte al classico caso di cliente che indica allo sviluppatore ogni piccolo particolare, il menù si deve mettere li, il form così non va bene e di solito il suo incredibile modo di fare esordisce con un " ho visto la bozza e non va bene".

A quel punto, lo sviluppatore, che da 10 o 15 anni lavora con migliaia di siti internet, che programma in php e il cliente non sa neanche che cosa significa, che è abituato a gestire progetti di ogni tipo, che ha studiato magari, stropiccia gli occhi e pensa tra se e se " per quale motivo pensi che hai la capacità di sapere se il mio lavoro va bene oppure no?" 

Al di la  di quello che può divertente o meno purtroppo, tornando seri, l'intervento nello sviluppo da parte del cliente crea sempre (statistiche alla mano) gravissimi problemi di riuscita di qualsiasi progetto.

Questo accade perchè il cliente non si rende conto che in un sito internet ad esempio spostare un menù, un contenuto, un modulo, non è come tracciare con la matita su un foglio di carta un nuovo disegnino, ma è molto più complesso, ma soprattutto che tutto ha effetto su ogni altra cosa, dal SEO al funzionamento del servizio e che spesso per riuscire a fare delle modifiche totalmente inutili imposte dal cliente uno sviluppatore è costretto a perdere tempo prezioso che avrebbe potuto investire in trovare invece soluzioni intelligenti per altri problemi ben più impellenti.

Questo modo di collaborare crea anche un effetto psicologico negativo nello sviluppatore, che essendo anche un creativo, da quel momento in poi capendo che il cliente non ha rispetto per il suo lavoro eviterà di dedicare troppo tempo a quello specifico progetto (tanto sa che ogni cosa non andrà bene al cliente che si sentirà in dovere di dire no, oppure si ma) e farà solo lo stretto necessario.