copertina blog

Telegram, la chat che ha fatto fortuna puntando sulla sicurezza, ora spinge anche sul fronte dei pagamenti online. La nuova versione 4.0 dell'app introduce la possibilità di fare shopping nelle chatbot, le chat automatizzate dove gli utenti dialogano con assistenti virtuali.

motori di ricerca e contesto

 

 Le grandi piattaforme spingono sempre più verso quella che è una forma di lotta senza quartiere ai siti internet indipendenti ed intendiamo tutti quei siti internet in cui la vendita avviene all'interno dello stesso senza alcuna forma di assistenza da piattaforme esterne.

I negozi on line indipnendenti quindi che noi crediamo essere a tutt'oggi molto importanti per mantenere il web autonomo e indipendente come sempre è stato nei confronti delle grandi piattaforme.

E' importante poter vendere i propri servizi su E Bay o su Amazon o integrare sistemi di pagamento come Telegram in chat dove presto sarà possibile chattando con gli assistenti virtuali comprare servizi direttamente in chat.

Una sfida a Facebook quella di Telegram che ci porta a riflettere sul futuro delle piccole entità aziendali on line nel futuro di internet.

Ci porta soprattutto a riflettere nella possibilità futura di poter vendere i propri servizi e prodotti on line direttamente senza pagare il fio a servizi esterni vari che applicano tariffe e percentuali escludendo le piccole aziende dai canali di vendita più importanti.

Al momento per noi, la ricetta per sopravvivere rimane sempre la stessa, un sito internet fatto bene e un prodotto/servizio che possa compere con qualità!

 

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI