copertina blog

Uno dei migliori metodi di pagamento al mondo, paypal. Almeno così si dice, ma quali sono i limiti di questa piattaforma di pagamento? E quali alternative esistono in riferimento all'integrazione con il nostro sito internet? 

pagamenti

 

Quando si tratta di e commerce dobbiamo pensare ad una delle cose più importanti del nostro sito internet ovvero il sistema di pagamento che ci permette di far pagare le persone con carta di credito o di debito fungendo da piattaforma di intermediazione tra il nostro sito e il conto corrente del titolare del sito internet.

Che significa questo?

Significa che il sito internet in se non può incassare i soldi direttamente dato che non è una banca così esistono piattaforme on line delle varie banche che vengono integrate all'interno del sito internet e quando un utente effettuta un pagamento sarà in realtà direttamente la banca ad incassare.

Tra tutti i metodi di pagamento utilizzati PAYPAL è sicuramente uno dei migliori e nella maggior parte dei casi quello che noi utilizziamo e consigliamo ai nostri clienti.

Paypal ha però dei limiti che sono più che altro collegati al tipo di prodotto che stiamo vendendo. Questi limiti diventano delle vere e proprie restrizioni quando i nostri servizi sono ad esempio di carattere erotico come siti internet porno o servizi di cam e chat erotica, in questo caso paypal per un suo regolamento interno anche se la pornogrfia non è vietata non accetterà di collaborare con noi. Lo stesso si può dire per siti internet che vendono armi o farmaci.

Su Paypal potete trovare una lista di tutti i prodotti che non è possibile vendere utilizzando paypal come metodo di pagamento: Clicca qui per la lista

Un altro piccolo limite che si può riscontrare utilizzando paypal è che l'intera impostazione del sito paypal è ovviamente mirata a dare la precedenza a chi possiede un conto paypal e poi in alternativa permette il pagamento anche a chi non ha un conto e vuole usare una carta, paypal consiglia a questi ultimi utenti di aprire un conto se lo volessero.

A volte si potrebbe volere di utilizzare una piattaforma di pagamento subito indirizzata a chi utilizza la carta di credito senza ulteriori accenni o disturbi ad altre forme di pagamento così possiamo affidarci ad un alternativa a paypal come il sistema di pagamento Nordpay.

Ogni cosa ha però i suoi pro e contro, mentre è possibile aprire facilmente un conto paypal paypal necessario per poterlo poi integrare nel nostro sito anche senza partita iva ed utilizzando una semplice mail per metodi di pagamento come Nord Pay forse più professionali ed efficienti per un sito internet è però necessario avere prima di tutto la partita iva ed eseguire un processo di registrazione sicuramente più complesso e oneroso. 

Bisogna quindi scegliere ponderatamente su quale debba essere il sistema di pagamento da utilizzare nel nostro e commerce valutando benefici e limiti di ogni sistema di pagamento.

 

 

 

 

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI