copertina blog

Chi vi dice che vendere on line è facilissimo chi invece vi mette paura dicendovi che è impossibile, ovviamente stanno solo cercando di fregarvi tutte e due, leggetevi un pò di verità sull'e-commerce.

e commerce 696x583

Nel settore della realizzazione di siti internet ed e commerce si trova di tutto, da quelli che promettono mari e monti a quelli che scoraggiano il cliente dicendo che non c'è niente da fare come in questo articolo che abbiamo trovato sulla rete: CLICCA QUI PER LEGGERLO.

Come mai? Insomma qual'è la verità sull'e commerce e come mai su internet troviamo questi due estremi pensieri che poi rappresentano solamente due modi per vendere lo stesso prodotto? 

Perchè come abbiamo detto sopra sia gli uni che gli altri (gli ottimisti e i pessimisti) si concentrano sul " convincervi " i primi basandosi sulla leva speranza ed i secondi sulla leva " paura " a vendervi un servizio, cosa che facciamo tutti in questo settore, anche noi vendiamo siti internet, però c'è una grossa differenza noi preferiamo (come si evince da tutto il blog di Galatea) parlare della realtà di quello che è gestire un sito internet (che poi sia un e commerce o altro in fondo è pure indifferente perchè lo scopo finale di un sito aziendale è generalmente sempre quello di vendere e che acquistino direttamente il prodotto o che ci contattino è la stessa cosa).

Perchè accade questa cosa? Sviluppare un sito internet che sia connesso ad un bel progetto è una cosa così bella, curarlo, anche e soprattutto da parte del cliente, farne crescere i contenuti, conquistare mese dopo mese clienti affezionati, discutere nei forum e nei blog per diffonderlo, curarrne l'aspetto social, non è affatto vero che se hai 10.000 euro è meglio spenderli in una vacanza perchè con 10.000 euro su internet si può fare tantissimo e conosco decine e decine di startup e progetti oggi di rilevanza nazionale che hanno cominciato con molto meno, anche gratis.

Quindi, perchè Viasetti scrive dell'e-commerce come di una specie di piaga? Forse perchè non ha mai affrontato l'argomento da un altro punto di vista ovvero quello della verità. 

Ad un cliente non bisogna dire ne che vendere on line è una barzelletta molto facile da fare ne che sia una cosa impossibile, bisogna dire la verità e la verità non la si dice in un articoletto di una paginetta, la si racconta mese dopo mese come facciamo noi senza fare propaganda molesta ma semplicemente spiegando al cliente la cura, l'impegno e l'energia che deve mettere insieme a chi gli cura il sito nel tempo per costruire il suo progetto e commerce.

Avere una buona idea, prima di tutto, perchè anche se vendi olio come tanti, se sei capace di creare un logo e un nome simpatico, mettere dietro alla mera vendita un personaggio, un idea innovativa, qualcosa che attiri di più l'attenzione rispetto ai tuoi mille concorrenti stai certo che l'olio lo venderai.

E' verissimo, un sito su 100 riesce, questo è vero, ma è anche giusto che sia così ed è anche giusto che gli altri 99 ci provino, a non farcela alla fine non saranno i poveretti gabbati dall'agenzia o dal web master ma coloro che per primi non hanno messo impegno nel loro progetto perchè io non ho mai visto non funzionare un sito internet o in generale un progetto pubblicitario in cui il titolare per primo ci credeva e si è impegnato tantissimo per farlo riuscire.

E' sbagliato dire alle persone che con pochi soldi possono senza impegno fare un e commerce, è sbagliato spaventarle dicendo loro che un sito no serve a niente, entrambe le cose sono il frutto della malizia di voler vendere e basta.

Spiegate bene ai clienti cosa si fa nel tempo per gestire e far funzionare un sito, quanto può costare, raccontate come funziona internet come facciamo noi, non abbiate paura di uscire fuori la conoscenza di quello che è lo sviluppo internet e le sue dinamiche e poi vedrete che saranno i clienti stessi, informati, a decidere se ne vale o meno la pena.

Va bene vendere, ma siate professionali. 

 

 

 

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI