copertina blog

Oggi torneremo sul tema delle inserzioni a pagamento con i cosiddetti servizi pay for click esaminando le principali differenze tra Google e Facebook.

PPC

 

Sia che Facebook che Google sono strumenti con cui è possibile diffondere le proprie inserzioni pubblicitarie che possano rimandare l'utente che clicca al nostro sito internet, entrambi infatti possiedono un sistema di gestione inserzioni a pagamento basato sul pay for click (costo per click) di cui Google è stato il principale precursore. 

I due sistemi se usati bene possono ottenere buoni risultati ma oggi andremo a scoprire perchè Google è ancora il migliore tra i due e come sfruttarlo al massimo. Ecco elencate sotto una serie di differenze significative tra i due servizi.

PREDISPOSIZIONE DELL'UTENTE GOOGLE E FACEBOOK ALLA PUBBLICITA'

Su Google l'utente è in una fase di ricerca di qualcosa e google gli offre solamente le pubblicità pertinenti alla sua ricerca in questo modo su google ci troveremo a fronteggiare utenti già predisposti e meno infastiditi o per niente infastiditi dalla pubblicità vieceversa su Facebook la maggior parte delle persone sono immerse all'interno dei loro spazi Social discutendo di fatti personali o controllando le bacheche altrui e sono poco predisposte alla pubblicità o infastidite da queste.

LA POTENZA DI FAR INCONTRARE CHI CERCA UNA COSA E CHI LA OFFRE

Approfondendo quindi il discorso precedente possiamo dire che mentre su Facebook miriamo e spariamo sul mucchio quindi cercando di vendere qualcosa facendo vedere la nostra pubblicità a tantissime persone e sperando che tra queste c'è ne una interessata su google invece mostriamo il nostro annuncio direttamente a chi sta cercando il nostro prodotto / servizio, qualcuno cioè che ha digitato sullo spazio del motore di ricerca quelle parole chiave che corrispondono alle parole chiave che abbiamo scelto noi (l' utente scrive " bed and breakfast a catania" e tra gli altri compare anche il nostro annuncio di bed and breakfast a Catania. Su facebook questo punto chiave della pertinenza manca sicuramente anche se la piattaforma sta raffinando sempre di più gli strumenti di scelta dei potenziali utenti a cui mostrare le inserzioni.

LA SUPERIORE ESPERIENZA DI GOOGLE NELLA GESTIONE DELLE INSERZIONI

Google ha inventato più di un decennio fa il servizio di gestione delle inserzioni denominato Google Adword che oggi dopo tante modifiche e migliorie è in assoluto il miglior servizio rivolto ad inserzionisti che intendono diffondere i propri prodotti e servizi on line. Mentre Facebook si propone alla seppur vasta popolazione che utilizza la piattaforma Google propone in modo intelligente e pertinente gli annunci all'intera popolazionedi utenti a prescindere che utilizzino o meno facebook e dalla frequenza di utilizzo di quest'ultimo perchè mentre c'è chi è più affezionato e chi meno alla piattaforma sociale (o chi preferisce utilizzare twitter o altro) tutti gli utenti invece utilizzano Google per le ricerche, questo unito alla grande esperienza della compagnia nella gestione delle inserzioni fornisce sicuramente uno strumento migliore per la propria pubblicità.

Alla luce di quanto scritto sopra Google risulta essere ancora la migliore forma di pubblicità a pagamento (e organica) esistente al momento sul web e Facebook va presa solamente come forma secondaria da abbinare alle campagne google.

 

 

 

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI