copertina blog

Il nostro sito internet e la nostra pubblicità on line crescono e prosperano ma l'esposizione ad un pubblico sempre più grande attira l'attenzione di competitor aggressivi ed utenti pronti a tutto per screditarci, come reagire?

diffamazione

 

Uno degli aspetti negativi più frequenti correlati alla costante crescita di popolarità su internet è l'esposizione ai commenti negativi, alla concorrenza scorretta che tenta di diffamare il nostro operato ed in generale quella che in gergo viene definito spam. Difendersi da tutto questo si, ma come? Ecco alcuni semplici consigli per gestire anche questo aspetto del nostro business on line.

Concentrarsi sull'aumento della propria qualità e comprovare i miglioramenti con articoli e prove concrete.

Niente è più efficace contro ogni forma di diffamazione che l'indifferenza orientando i propri sforzi nella gestione delle risorse ed al miglioramento della qualità dei servizi offerti, una grande azienda si focalizza su ciò che può controllare e quale migliore risposta ai nostri diffamatori che l'aumento della nostra capacità produttiva e della nostra presenza sul territorio?

Ottenere il massimo controllo dei propri supporti di comunicazione orientando il dibattito interno ed esterno all'azienda.

Rispondere ad una diffamazione significa far si che qualcun altro decida al posto nostro quale sia l'argomento del giorno nella nostra pagina social, nel nostro sito internet, nel territorio in cui operiamo, ed in generale dovunque decidiamo di essere presenti. In ognuno di questi supporti dobbiamo immediatamente ed energicamente eliminare ogni possibilità di intervento agli utenti poco graditi imponendo i nostri contenuti ed accettando esclusivamente gli interventi, positivi o negativi che siano, a patto che siano costruttivi e coerenti con l'argomento da noi scelto.

Evitare il confronto quando ci rendiamo conto che l'interlocutore non può migliorarci.

Discutere, rispondere e dare credito pubblicamente ma anche nel privato a persone che non hanno particolari doti o valore non può che causare uno spreco di risorse senza che ve ne sia un qualche tipo di vantaggio. Mentre la critica proveniente da persone di successo è sempre in qualche misura costruttiva perchè nasconde un insegnamento diretto o indiretto il frustrato, l'inetto, il fallito ed in generale il mediocre non può che portarci a nessun cambiamento, a maggior ragione quando il soggetto si muove in un ambito diffamatorio.

Reagire sempre e comunque per le vie legali.

Nei casi in cui la diffamazione si manifesti palesemente ed è possibile raccoglierne le evidenze è necessario rivolgersi alle autorità competenti in modo da neutralizzare eventuali danni collaterali provenienti da un azione diffamatoria ben organizzata e insistente.

Luca Maria Graziano Conti

HAI DECISO DI APRIRE UN SITO INTERNET PER VENDERE O PER FARE ALTRO? CONTATTACI